Pagine

Clique para entrar

terça-feira, 19 de setembro de 2017

Un pòpolo... Una crìtica che scrivo qua!

Cosa ze un pòpolo?
" Un pòpolo..
Méterlo in prision
Robarghe la boca
Ancora el ze lìbero...!

Tìraghe via el laoro
El passaporto
La tola ndove el magna
El leto ndove el dorme
El ze ancora sior.

Un pòpolo
El diventa schiavo
Quando i ghe ciava la léngoa
Ricevesta dei so genitori
El ze perso par sempre..!

Come ga dito el Luzzato " Una persona che parla solche una léngoa ze un poco de più che un muto"

Mi lo digo ancora che par mantégner vivo el nostro TALIAN bisogna parlar fra amici, fradei, fioi con genitori.
E una crìtica construtiva a i organisatori de eventi taliani. De niente vansa far un incontro per parlar un di intiero sora la importansa del talian se i palestranti i va la e parla tuto in portoghese. Dove ze el esémpio?
- Ah Jaciano! Ma se te parli in talian tante persone i va mia capir!
Rispondo:
I capisse si. Se i no capisse che i se russe, parché se i non capisse rento un evento talian, che ze pien de taliani i va capir quando? Mai. Mai i capirà.
Alora se volemo che la léngoa se mantien, noantri che semo "davanti" bisognemo scominsiar. Se non ghe femo veder el esémpio noantri alora ze mèio che se fermemo casa perché sol se impara una léngoa quando se scomìnsia a praticere.

Far un evento sora la importansa del TALIAN e parlar tuto in portoghese ze lo stesso che dir a i fioi ndar a ciesa e ti star casa vardar la television.

Per: Jaciano Eccher

Nenhum comentário:

Postar um comentário

Gostou?Comente aqui e se possível inscreva-se.