Pagine

Clique no Player abaixo para ouvir a Rádio Amici del Talian

Clique para entrar

sábado, 28 de março de 2020

Una stòria straordinària - Fábio Dalló

Una stòria "straordinària" da GUIDO DE MARIO (1920-1997)

Guido ze nassesto ntel 1920 a S. Stefano di Cadore ( região del véneto, provínsia di
belun ). El rispeto e la carità cristiana ze vegnesto da quando zera putel ancora,
valori che lu gaveva per tuta la vita. Da dódese ani ga ndato insieme a so pare a Milan e
ga catà un laoro più umile, el zera el bòcia che poorteva l'àqua par i muratori. La vita zera dura ,
soratuto vivere in quatro persone in due posti, con il bagno in cortile in comune
con altri inquilini. Guido fato l’operàio, zera bel disposto e con gran vóia, ma el
desidèrio de ndar avanti, lo torna soldà a lo esèrsito, una cosa che dopo el se ga pendesto.
A Napoli, lu ag imparà a laorar co'l arereoplan e zera anca letrissista, dopo ga ndato in guera in
Grèssia dove ze stato ciapà e metesto in un campo di laoro in Polónia. El ga tornà casa
dopo sete ani tra naia e prision, malatie, romai con poca forsa de patir la  fame e
soratuto la guera.
Guido omo de poche parole, parlava poco dele cosa che gavea susedesto ntela guera, ma
ricordemo sol de due storiete bele.

La prima, quando dopo due tentativi brute, nela tersa olta lu scampa insieme a
due compagni dal campo de guera in Polónia. De giorno si nascondeva nei busi e
de note caminava seguendo i binari dei treni e sercando aiuto da qualche dun con
buon cuore. E ze stato pròprio in una casa che ga sucesso una roba che lo ga segnà par
sempre. A la so dimanda par aiuto, un contadino polaco lo verze la porta, Guido fa
capire che'l zera italiano, fa il segno dela croce e dise che viene dal paese del Papa:
l’uomo lo acòlie ntela so casa, lo porta un toco de pan e una patata, dopo
ciama i suoi fioi cèi, gavea sete, a lori ga dito che quel’uomo vignea dal paese del
Papa, lori se sbassa e i se indenòcia par lavar i piè di Guido, che non crede ai
suoi òcii. Questo evento de grande umanità e fede ga lassà un segno profondo nela
personalità de Guido che dopo de quel se ga fato sempre atento ai più poereti e bisognosi.

La seconda riva pochi giorni quando ritorna dela presion: a Costalissoio i
partigiani portàvano due tedeschi caturati ntei boschi, lo ga dato una sciopa e ga dito a
lu. par coparli se el volesse. Guido li ga portà casa e ghe da a lori qualcosa da
mangnar, ma lori magnava mia, da paura de morire dal velen.
Pochi giorni dopo a S. Stefano ga rivà i Americani liberatori e par lori Guido ga portà i prisioneri,
che non ghe capia parché tanta bontà lori i basava le man de Guido che li gavea salvà la vita.

In pochi mesi, due grandi ati di umanità in un mondo distruto e involto dale atrossità dela guera.
Ntel stampa se vede Guido con la fémena Lucia, el fiol Virginio e la fiola
Marisa ntel ano de 1966

Questa zê una picola parte dela stòria de vita de questo brao signor; GUIDO DE
MARIO che mi go catà ntel sito costalissoio.it.
( Fábio Dalló )

Nenhum comentário:

Postar um comentário

Gostou?Comente aqui e se possível inscreva-se.