Pagine

Clique no Player abaixo para parar a Rádio / Struca par fermar la ràdio

Clique para informações / Struca par informasion

segunda-feira, 22 de junho de 2020

Pedro Trichês – Regimento Tiradentes – FEB - Scrito par Fabio Dallò

Pedro Trichês – Regimento Tiradentes – FEB

Pedro Trichês, o possiamo dirghe; Piero. Nassesto a turvo che zera in
quela olta un posto del paese di Araranguá-SC, a 03 di giugno del
1920, fiol di Isaac Trichês e Catarina Neto Trichês. Gà fato soldà ntel la
2ª Guera Mondiale, fu combatente de lo 11º Regimento di fantaria, col
numero 2G- 127.970. Zê stato in guera nel campo dea itália ntel
período di 06/10/1944 a 04/09/1945.
Guadagnó la Medalia di Campagna par che zera anca soldà dea
FEB, combatente in batalia. Dopo, torna a casa de so pare, e a 1953,
se gà maridà con una cusina seconda (Nair Manenti Trichês) e lori gà
fati sei (6) fioi : Madeleine Catarina, Marileine, Mari Stella, Gelson ,
Leosandro Pedro e Alessandra; furse se i se gavesse catadi pi zóvani, gavea fati de pi ancora. Fin a 1970, lu ga restà laorando ntela campagna e anca butava drento la scarsela, un pò di soldi de governo parché zera stato in guera, veramente che meriteva. Quando che se gà fermà di laorar, in
pension, guadagnó la promossion a 2º Sargento del esèrsito, fin
quando ga sarà i òcii par questo mondo a 03/07/1990.
Soi fioi me Gá contà che lu zera giusto e anca amoroso, suonava la
fisarmónica (Sanfona) e cantava par so fioi dormir. Ntel un momento
di dificultà, con un gropo ntel col, el ga vendesto la so " sanfona ", però
nel pensiero sempre di qualche olta, menar un`antra, lu volea che
qualche dun dei soi fioi, chi lo sá, portase vanti questa tradisione.
Quando piero racontava sora i amici che gavea perso ntel la guera,
se vedea qualche làcrime, non mai smentegar da un sargento morto al
meso suoi brassi e tristo parché zera contra i taliani, parché intro le vene
di lu corea el sàngue talian.
Più triste ancora el ga racontà che, so, zio Albino Menegaro e el amico
Iraci Luchina, intro a una tricea su'l Monte Castelo, quando ga casca darente a lori una granata. Dopo quel forte strondo, suo amico Iraci ze sta morto; " Gràssie al Signor " vardando el cielo, zio Albino e lu ancora vivo.
Gavea anca una poareta casera, ndove si menava i soldati maldi e che
gavea li una infermiera ciamada Madeleine, el nome che lu ga metesto
nel la sua prima fiola. Me par che vedo ades Piero, sentà su el casson
de legne rente al fogon, col libro in man e ascoltando la rádio.
Signor da Dio, se me toca racontar tuta la stòria di Piero Trichês,
credo d`star qua tre o quatro di. Alora un naltro tempo , parleremo....... Madona mia,,,,mi go smentegà dea " sanfona ", ma come ? Anca mi suono questa benedeta. Bene, come lu gavea
brai genri, lori el ga dato una sanfona di regalo a Piero, e nantra volta scominsiava a sonar, cantar e far festa insieme a tuta la fameia e i amici in torno.....

Scrito par: Fábio Dallò.

Nenhum comentário:

Postar um comentário

Gostou?Comente aqui e se possível inscreva-se.